mercoledì 20 marzo 2013

Crescia di Pasqua dolce: ricetta tipica delle Marche


Oggi siete proprio fortunati ad essere passati nel mio blog, perché avrete modo di conoscere una ricetta tipica del periodo pasquale delle Marche: la crescia di Pasqua dolce. E non solo!!! Avrete la possibilità ed il piacere di avere a portata di mano, o meglio di mouse, tante altre ricetta provenienti da tutte le regioni italiane, che fanno parte della rubrica "L'Italia nel piatto".




Non vi nascondo la mia grande curiosità e non vedo l'ora di andare a scoprire quali saranno i piatti tipici presenti nelle tavole italiane il giorno di Pasqua. Curiosi??? Andiamo ... sono sicura che avremo modo di conoscere il meglio che si possa gustare, perché debbo ammettere che la nostra rubrica nasce dalla voglia di ricercare, di scovare, di provare e poi di proporre. Quindi ricette tipiche regionali che nascono dalla tradizione, che continuiamo a tenere in vita quotidianamente e che con piacere vogliamo condividere con i nostri amici lettori.  


    Valle D'Aosta - Torta Pasqualina, doppia versione  
      Piemonte - Uova alla bella Rosin  
        Lombardia - Agnellino 
          Trentino Alto Adige  -  Rotolo di spinaci e Corona Pasquale
            Veneto - Fugassa Veneta 
              Friuli Venezia Giulia - Putizza 
                Emilia Romagna - I nidi di rondine 
                  Liguria - Agnello con i carciofi  
                    Toscana - Schiacciata di Pasqua livornese 
                      Umbria - Ciaramicola 
                        Marche - Crescia di Pasqua dolce 
                          Abruzzo - Pupe e cavalli  
                            Molise -Treccia di Pasqua  
                              Lazio - Pizza sbattuta -  
                                Campania -Casatiello napoletano   
                                  Puglia -Tiedd d'agnidd o furn co l patan 
                                      Calabria - Cuculi di Pasqua all'anice  
                                        Sicilia -Pecorella di marzapane 
                                            Guest blog per il mese di marzo dalla Calabria - Tiana catanzarese

                                                                                        C R E S C I A   D I   P A S Q U A   D O L C E

                                                                                                                  Ingredienti

                                                                                                                  gr. 100 di pasta del pane già lievitata
                                                                                                                  gr. 600 circa di farina 00
                                                                                                                  gr. 25 di lievito di birra
                                                                                                                  gr. 100 di latte
                                                                                                                  3 uova
                                                                                                                  gr. 80 di burro
                                                                                                                  gr 150 di zucchero semolato
                                                                                                                  scorza di limone grattugiata
                                                                                                                  uvetta, canditi misti
                                                                                                                  una bustina di vanillina

                                            La sera precedente ammorbidiamo la pasta del pane con un po' di acqua tiepida, uniamo parte della farina, copriamo e lasciamo lievitare tutta la notte. Il mattino seguente prendiamo la massa ed aggiungiamo il resto della farina, il lievito di birra, precedentemente sciolgo nel latte tiepido, impastiamo ed uniamo lo zucchero, le uova, il burro, l'uvetta reidratata, i canditi, la vanillina, la scorza del limone.


                                            Impastiamo il composto fino ad ottenere un'impasto liscio e morbido. Ora non ci rimane che scegliere il tegame per la cottura. O rimaniamo nella tradizione e usiamo la classica forma conica


                                            Oppure possiamo usare i moderni stampi in carta da forno. L'importante è posizionare l'impasto e a piacere pennellarlo con l'uovo leggermente sbattuto, per rendere la superficie lucida. Lasciamo lievitare in un luogo caldo ed al riparo da correnti d'aria per almeno 4 ore.




                                            Inforniamo per circa 30 minuti in forno preriscaldato a 180°. Buon appetito 


                                                                                                               
                                                                                         

                                            29 commenti:

                                            1. sono incantata ...bellissima ricetta!!!

                                              RispondiElimina
                                            2. veramente fantastica! vivo nelle marche da ormai 6 anni per motivi di studio...e non l'ho mai assaggiataaaa graveeeee

                                              RispondiElimina
                                            3. Bella!!! Io sono marchigiana ma conosco solo la versione salata, quella dolce è più tipica dell'entroterra, io invece sto sulla costa...bisogna provarla!
                                              Martina

                                              RispondiElimina
                                            4. ma io mi inchino difronte a tale bellezza di ricetta e immagini. Sono poi molto attratta dai lievitati di ogni sorta, pur essendo un pò negata....ma potrei imparare seguendo bene la tua ricetta stupenda!!

                                              RispondiElimina
                                            5. Oltre che bellissima deve essere anche altrettanto buona:-) complimenti, un abbraccio

                                              RispondiElimina
                                            6. Un sogno...davvero un sogno! E' splendida e deve essere altrettanto buona :)

                                              RispondiElimina
                                            7. buona la crescia! l'ho fatta ma non con tutto questo bel ripieno! mi piace così! ciao cara!

                                              RispondiElimina
                                            8. ...un panettone pasquale...ottimo, mi piacerebbe assaggiarlo! bacio

                                              RispondiElimina
                                            9. Bellissimo e poi elegantissimo nella presentazione, una ricetta che fa Pasqua! :)

                                              RispondiElimina
                                            10. Ma ci rendiamo conto di quanta ricchezza anche culinaria ha il nostro meraviglioso Paese? E la tua ricetta è davvero una meraviglia, e trovo splendida l'iniziativa di mostrare le specialità di ogni regione. Paola

                                              RispondiElimina
                                            11. caspita che bella!!!
                                              partecipi al mio giveaway???bacio!

                                              http://francy-ladolcevita.blogspot.it/2013/03/compliblogallora-giveaway.html

                                              RispondiElimina
                                            12. bellissima e buonissimala tua crescia, deve essere simile alla nostra pizza dolce, un bacio

                                              RispondiElimina
                                            13. Uno spettacolo!!!complimenti davvero, bellissima e ottima!!bacione

                                              RispondiElimina
                                            14. Una realizzazione esemplare! Complimenti, tanti e tutti. Te li meriti davvero! Ed è vero... la curiosità ci accompagna per tutto il giorno!!! Un abbraccio grande!

                                              RispondiElimina
                                            15. Sarà buonissima mamma che bella brava

                                              RispondiElimina
                                            16. Gli ingredienti sono diversi (quindi anche il sapore) ma questa crescia ha un aspetto molto simile alla nostra schiacciata. E l'abbiamo presentata entrambe usando lo stampo da panettone da 750 gr... siamo in perfetta sintonia... :-)
                                              Mi piace l'alveolatura della tua crescia, da l'idea di essere sofficissima.

                                              RispondiElimina
                                            17. ecco qua siamo di fronte ad un dolce che è una meraviglia!
                                              sei stata super brava a realizzare questo dolce che è perfetto sulla tavola di Pasqua!
                                              bacioni

                                              RispondiElimina
                                            18. Che presentazione meravigliosa... hai fatto un lievitato buonissimo

                                              RispondiElimina
                                            19. ma è bellissima, per un attimo, vista nell'incarto del panettone, ho pensato proprio che fosse lui (versione pasquale ehehehehe) un abbraccio SILVIA

                                              RispondiElimina
                                            20. io preparo la crescia salata,ma questa deve essere buonissima!le tue ricette sono molto raffinate,ti porto tra i miei blogroll preferiti!

                                              RispondiElimina
                                            21. E' sicuramente da provare la tua crescia Pasquale!!! Tifaccio i miei complimenti per il blog e per le tue bellissime ricette. Mi sono unita ai tuoi lettori, se ti va di conoscermi ti invito a visitare il mio blog pastaenonsolo.blogspot.it

                                              Ti aspetto.

                                              RispondiElimina
                                            22. Ciao Sabri, che meraviglia anche questo tuo dolce, davvero in questo giro ce n'è per tutti i gusti! Un abbraccio e buona Pasqua

                                              RispondiElimina
                                            23. Ed eccomi qua finalmente!! Uhh come ho fatto a resistere finora alla curiosità di scoprire questa bontà???
                                              buona buona buonissimaaa!!!
                                              mi piaceee!!!
                                              complimenti!

                                              RispondiElimina
                                            24. Sabrina, complimenti davvero!!!
                                              La tua crescia dolce è veramente bellissima e sono sicura buonissima
                                              Baci

                                              RispondiElimina
                                            25. adoro i lievitati e questo è uno spettacolo... deve essere buonissima :)

                                              RispondiElimina
                                            26. Non conoscevo questa ricetta! È e stare che sono cosi goloso...

                                              RispondiElimina
                                            27. Sono arrivata al tuo blog grazie a questa crescia, anche io sono marchigiana e mia mamma l'adora quindi pensavo di provare a farla. Da oggi hai un sostenitore in più ;)

                                              RispondiElimina
                                            28. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

                                              RispondiElimina

                                            Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...