domenica 14 giugno 2015

Croccomorbidi allo zafferano del Montefeltro




Mi piacciono le fiere, i mercati, le sagre con i loro colori, la gente, i profumi e le curiosità che si possono trovare. Poi c'è sempre una bancarella che per qualche strano motivi mi attrae più delle altre. Ecco che cosa ho trovato nel mio girovagare




Da lontano sembra un ammasso di tante semplici boccette di vetro ... belle, mi sono detta ma niente di particolare. Mi allontano poi per curiosità mi riavvicino e mi accorgo che in realtà contengono l'oro prezioso della terra: lo zafferano dell Montefeltro.
Questa varietà di zafferano è biologico, viene essiccato a 45°C lo stesso giorno della raccolta, non viene tostato ed ha un profumo delicato e floreale con un elevato potere colorante ed un inteso aroma.
Tantissime solo le ricette che si possono realizzare con lo zafferano ed io ho preparato questa per voi. 

CROCCOMORBIDI ALLO ZAFFERANO DEL MONTEFELTRO



Ingredienti

per la pasta frolla della base

gr. 300 di farina
2 uova piccole
gr. 120 di zucchero
gr. 30 di cacao in polvere
un cucchiaino di lievito per dolci
gr. 130 di burro

per la panna cotta

gr. 500 di panna fresca
gr. 120 di zucchero semolato
4 fogli di gelatina in fogli
un pizzico di sale fino
un pizzico di zafferano in stimmi

per decorare

frutta a piacere 

Sulla spianatoia poniamo la farina, il cacao in polvere, lo zucchero, il burro tagliato a pezzetti, le uova ed il lievito.




Mescoliamo il tutto velocemente ed otteniamo una massa morbida e compatta. Poniamo in frigorifero per circa un'ora, stendiamo una sfoglia e con un tagliabiscotti otteniamo tante piccole forme




Foderiamo una teglia con la carta forno e appoggiamo i nostri biscotti che cuociamo in forno a 180° per 15 minuti. Sforniamo e lasciamo raffreddare sulla grata da dolci


Nel frattempo prepariamo la panna cotta allo zafferano. Mettiamo in ammollo i fogli di colla di pesce in acqua fredda per 10 minuti. Lasciamo rinvenire lo zafferano in stimmi nella panna calda. 
In una ciotola uniamo la panna allo zafferano, lo zucchero, un pizzico di sale ed infine la colla di pesce.



Mescoliamo velocemente il tutto un cucchiaio finché la colla di pesce si è sciolta ed il composto è di colore omogeneo. Filtriamo con un colino


e versiamo il liquido in appositi stampini.


Lasciamo raffreddare in frigorifero per almeno 4 ore. 
Ed ora componiamo in nostri dolcetti croccomorbidi: mettiamo alla base un biscotto di pasta frolla al cacao, appoggiamo sopra uno sformatino di panna cotta allo zafferano ed infine decoriamo con una fragolina tagliata a ventaglio ed alcuni stimmi di zafferano. A piacere si possono usare anche scaglie di cioccolata fondente, Buon appetito!






Volutamente ho chiamato questi dolcetti croccomorbidi perché la morbidezza della panna cotta è in un giusto equilibrio gustativo con la croccantezza del biscotto. 
Proviamo a sentire!!!


Spesso mi succede di sbagliare ma questa volta la mia teoria è giusta!!!
Un dolce assaggio per tutti voi







Con questa ricetta partecipo al contest





12 commenti:

  1. Complimenti, l'idea del Croccomorbido mi piace molto!
    Saluti, Michaela.

    RispondiElimina
  2. Golosissimo abbinamento e splendida presentazione, complimenti!

    RispondiElimina
  3. Complimenti per la bella presentazione e sicuramente il buon gusto speziato dei biscotti, abbinati alla panna cotta e zafferano !

    RispondiElimina
  4. Dolce e presentazione da Grand Hotel. Magnifica ricetta e penso proprio che sarà la protagonista di una mia prossima cena. Grazie mille. Paola

    RispondiElimina
  5. Ottima ricetta, ma, alla fine, io scarterei le fragole. Malgrado io sappia che mi farebbe bene, non riesco a mangiare della frutta. Buona settimana.

    RispondiElimina
  6. Che belli questi dolcetti! Tanti complimenti

    RispondiElimina
  7. Torno per gli auguri. Buon anno nuovo a te e famiglia.

    RispondiElimina
  8. Deliziosa ricetta bellissima anche nella presentazione, complimenti per il blog

    RispondiElimina
  9. Deliziosa ricetta bellissima anche nella presentazione, complimenti per il blog

    RispondiElimina
  10. Deliziosa ricetta bellissima anche nella presentazione, complimenti per il blog

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...